Blitz quotidiano
powered by aruba

Sciopero Alitalia piloti e assistenti. Fiumicino cancella 150 voli

ROMA – Sciopero Alitalia piloti e assistenti. Fiumicino cancella 150 voli. E’ in corso dalla mezzanotte lo sciopero di 24 ore dei piloti ed assistenti di volo Alitalia, indetto da Anpac, Anpav e Usb, che ha costretto la compagnia a cancellare molti voli sull’intera rete. All’aeroporto di Fiumicino, per il momento, si registrano file assai contenute al terminal 1 davanti ai banchi della Compagnia: per lo più di passeggeri in transito provenienti dall’estero e che non hanno trovato il volo di proseguimento.

Garantite durante lo sciopero le fasce orarie di tutela, dalle ore 7 alle 10 e dalle ore 18 alle 21, nelle quali i voli vengono effettuati. “Abbiamo prenotato il volo per il Cairo 9 mesi fa ed una volta a Roma abbiamo avuto la brutta sorpresa dello sciopero – racconta una famiglia argentina giunta in transito a Fiumicino da Buenos Aires – ora la nostra vacanza slitta: siamo in fila per riuscire ad essere riprotetti sul primo volo possibile ma non sappiamo ancora quando potremo proseguire per l’Egitto”.

Soltanto all’aeroporto di Fiumicino nell’intera giornata sono stati cancellati da Alitalia oltre 150 voli, a causa dello sciopero di 24 ore di piloti ed assistenti di volo indetto da Anpac-Anpav-Usb. Di questi voli soppressi, oltre 70 sono in partenza ed altrettanti in arrivo. Tuttavia, per il momento, grazie al piano straordinario e preventivo messo in campo dalla Compagnia aerea e da Adr, allo scalo romano non si registrano particolari ripercussioni e le file di passeggeri ai banchi Alitalia sono assai contenute.

70% passeggeri riprotetto. All’aeroporto di Fiumicino il 70% degli oltre 26 mila passeggeri coinvolti nello sciopero di Anpac, Anpav e Usb sono già stati riprotetti: di questi, il 90% voleranno oggi stesso. L’Alitalia ha inviato ai propri passeggeri 16 mila fra e-mail e sms, mentre sono state sei mila le persone contattate direttamente al telefono. Oltre 200 sono stati i voli cancellati dalla compagnia aerea sull’intera rete “a protezione dei viaggiatori” mentre 153 sono stati i voli partiti nella prima fascia di garanzia dalle sette alle 10 di stamani.