Blitz quotidiano
powered by aruba

Sciopero generale scuola il 23 maggio. Concorsone regolare

ROMA – Sciopero generale scuola 23 maggio. Miur: Concorso tutto ok. I sindacati della scuola hanno proclamato per il 23 maggio uno sciopero generale. Lo hanno annunciato nel corso della manifestazione a Montecitorio quattro sigle sindacali: Cgil, Cisl, Uil e Snals.

Concorsone regolare. “Smettiamola”. Così il Ministero dell’Istruzione replica alle voci diffuse sui social di un “caos” nell’avvio della selezione nazionale per i docenti. “Il concorso è partito regolarmente”, spiega all’ANSA il Miur, spiegando che non risultano problemi segnalati da vari siti. In particolare sarebbero state evidenziate difficoltà al Virgilio di Roma e all’Agrario di Palermo: “non risulta nulla”, spiegano da viale Trastevere.

Concorso sospeso, falsa notizia. “La prova per il concorsone per la scuola secondaria superiore si sta svolgendo in piena regolarità: non so chi abbia qualcosa contro questa scuola ma si tratta di un vero e proprio boicottaggio molto grave. Ci lascino lavorare in pace”. Lo ha detto la preside dell’Istituto Virgilio di Roma dopo la diffusione in rete della falsa notizia che era il concorso per la selezione nazionale per i docenti era stato sospeso per assenza di commissari e che erano intervenute le forze ordine. Notizie poi smentite dal dirigente scolastico e dalle forze dell’ordine.

“Quando i candidati sono numerosi – spiega la preside – vengono divisi per più sedi: la commissione giudicatrice è unica per ogni classe di concorso e quella relativa alla nostra scuola si è regolarmente insediata all’Istituto Colombo. Poi, in ogni sede distaccata, come il Virgilio, si istituisce un comitato di vigilanza con assistenti responsabili che da noi stanno lavorando normalmente. Dunque, abbiamo ottemperato a quanto stabilisce la normativa e non c’è alcuna irregolarità”.