Cronaca Italia

Scomparsa Marianna Cendron, nuova ipotesi investigativa: “Fuggita in Spagna”

Scomparsa Marianna Cendron, nuova ipotesi investigativa: "Fuggita in Spagna"

Marianna Cendron

TREVISO – Marianna Cendron, la ragazza scomparsa da Castelfranco Veneto il 27 febbraio del 2013, potrebbe essere fuggita in Spagna. Questa l’ultima ipotesi degli investigatori, da più di 4 anni sulle tracce della cuoca di origine bulgara, che lavorava in un golf club di Salvarosa. Mentre sta per essere chiesta la seconda archiviazione dell’indagine, aperta per “sequestro di persona”, emerge la nuova pista investigativa: Marianna si sarebbe allontanata volontariamente da casa per andare a vivere in Spagna. Una fuga studiata, come suggerirebbero le ultime ricerche Google sul suo cellulare analizzate dai carabinieri, che puntualizzano:

Da fine 2012 aveva iniziato a visitare e consultare siti internet che spiegavano come allontanarsi da casa senza lasciare tracce e, soprattutto, senza farsi trovare”. Poi ancora: “Era un mese, se dobbiamo dare credito ai siti che studiava, che si preparava a scappare. Le possibilità che abbia incontrato qualcuno che l’ha aiutata nella fuga non è solo un’ipotesi”.

In questi 4 anni gli investigatori hanno avuto più volte la sensazione di essere vicini al ritrovamento del corpo della ragazza, senza tuttavia riuscirci. Alcuni mesi dopo la scomparsa di Cendron era arrivata una telefonata da Ferrara, dove era stata avvistata una donna identica a Marianna all’interno di una farmacia. Fondamentale la scelta del farmaco richiesto, utilizzato anche dalla donna, con i dosaggi identici a quelli di cui aveva bisogno. La segnalazione non ha portato però alla risoluzione del caso.

Abbiamo scandagliato ogni fossato e ogni terreno tra Castelfranco, da dove la ragazza è partita in bicicletta terminato il turno di lavoro al ristorante, e Paese. Nessun risultato. Abbiamo ispezionato – spiega uno degli investigatori- decine e decine di cave. Controllato centinaia e centinaia di segnalazioni. Possiamo dire che Marianna non ha lasciato traccia e se, come sostiene qualcuno, è stata assassinata, difficilmente il cadavere è stato sepolto o occultato nel trevigiano. Secondo gli investigatori Marianna si sarebbe allontanata volontariamente da casa”.

To Top