Blitz quotidiano
powered by aruba

Scuole chiuse in Umbria fino a sabato 5 novembre, a Fabriano fino al 6

PERUGIA – Scuole chiuse in Umbria almeno fino al 5 novembre dopo il terremoto. La presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado di tutto il territorio regionale fino a sabato 5 novembre compreso: lo ha reso noto l’asre regionale Antonio Bartolini, a margine dell’incontro con i sindaci, presidenti delle Province e i rappresentanti dell’Ufficio scolastico regionale, in corso nella sede del Centro regionale di Protezione civile a Foligno.

“La decisione – ha spiegato l’asre – è stata presa per consentire alle amministrazioni competenti il completamento delle attività di verifica necessarie alla riapertura dei singoli plessi scolastici. I sindaci sono invitati a valutare la riapertura delle scuole a partire dal giorno 7 novembre, dandone comunicazione alla Regione e all’Ufficio scolastico”.

Scuole chiuse fino a domenica 6 novembre invece a Fabriano, per consentire ai tecnici del Comune e della Protezione civile di completare le verifiche sui danni del sisma. Mentre per quanto riguarda il patrimonio abitativo, ad oggi ci sono 152 famiglie, per un totale di 389 persone, sistemate in alloggi alternativi perché le loro case sono state dichiarate inagibili. Le ordinanze di inagibilità sono salite a 49.