Blitz quotidiano
powered by aruba

Sdraiati sui binari in attesa del treno: moda folle ragazzi

VENEZIA – L’ultima folle moda dei ragazzini della provincia di Venezia, ma non solo: sdraiarsi sui binari e aspettare il treno che passa per fuggire all’ultimo secondo. L’allarme su questa tendenza quasi suicida, riferisce Monica Andolfatto sul Gazzettino, è stata lanciata da due ciclisti che martedì scorso, intorno alle 17, stavano pedalando lungo la ferrovia in località Fornase, vicino alla stazione di Spinea, quando hanno notato un gruppo di ragazzini di 11-12 anni che si erano appostati sui binari in attesa dell’arrivo del treno per fuggire all’ultimo.

I due ciclisti hanno provato a farli desistere, ma si sono solo sentiti insultare e sbeffeggiare. Così hanno contattato la polizia locale. Ma quando la pattuglia è arrivata sul posto, dei ragazzini non c’era più alcuna traccia. Probabilmente i ragazzini erano fuggiti subodorando qualcosa. E’ andata a vuoto anche la perlustrazione della zona verso Rossignano. 

Ma da quel giorno, scrive Andolfatto sul Gazzettino,

le stazioni ferroviarie sono monitorate in maniera sistematica per verificare se stia o meno prendendo piede anche nel nostro territorio un fenomeno che tra i più piccoli sta diventando una vera e propria moda con tanto di riprese poi diffuse su Youtube. Dell’episodio è stata informata anche la Polfer che sta svolgendo indagini al riguardo. Da tempo gli agenti della Polizia ferroviaria compartimentale sono impegnati in un progetto di educazione alla sicurezza che li porta nelle scuole medie e nelle prime due classi delle superiori proprio per scongiurare l’effetto emulazione di queste gare folli che stanno prendendo sempre più piede proprio nella fascia d’età preadolescenziale.

 


PER SAPERNE DI PIU'