Blitz quotidiano
powered by aruba

Seconda prova maturità 2016 scientifico: progettazione serbatoio benzina

ROMA – Seconda prova di maturità oggi, giovedì 23 giugno: al liceo scientifico gli studenti si sono trovati a dover affrontare, per l’opzione scienze applicate, un problema sul caso di un “amministratore di un condominio alle prese con l’installazione di un serbatoio per il gasolio per il riscaldamento. Non essendo soddisfatto dei modelli in commercio ti incarica di progettarne uno che risponda alle esigenze del condominio”.

Alla richiesta, nel testo del ministero dell’Istruzione, seguono specifiche tecniche e una serie di quesiti matematici per descrivere la forma del serbatoio e per realizzare un indicatore graduato per collegare il livello di riempimento del serbatoio al volume di gasolio effettivamente presente.

Un secondo problema ha invece un approccio più classico: è rappresentata in figura una funzione continua e derivabile da zero a infinito in R e sono indicati alcuni punti significativi sull’asse cartesiano, segue una serie di richieste. Per quanto riguarda poi gli altri quesiti, 7 su 10 sono legati ad argomenti di geometria analitica o di analisi; 2 sono sul calcolo delle probabilità (uno di questi al gioco degli scacchi) e un altro è di geometria solida sul calcolo di un volume di un liquido in un recipiente.

Immagine 1 di 4
  • Maturità 2016 DIRETTA seconda prova 04
Immagine 1 di 4