Blitz quotidiano
powered by aruba

Selfie con compagna in crisi epilettica. Poi su Whatsapp…

TORINO – Si fanno il selfie con una compagna di scuola in crisi epilettica. Per questo tre studentesse quindicenni sono state sospese per tre giorni da un istituto professionale di Torino. Le ragazze hanno scattato, e inviato su Whatsapp a tutta la loro classe, fotografie in cui deridono la loro compagna.

In una di queste, una di loro si è fatta un selfie mentre deride la ragazzina, che appare sullo sfondo in preda a una crisi, nei bagni della scuola. In un’altra immagine, anch’essa fatta circolare con i telefonini, la stessa compagna è protagonista di una vignetta in cui viene paragonata alla figlia di Fantozzi.

Sul caso, riportato oggi sulle pagine di Repubblica, non esiste al momento – ha accertato l’Ansa – un’inchiesta giudiziaria. Le tre ragazze sospese sono state invitate dalla direzione dell’istituto scolastico a fare volontariato in un’associazione durante i tre giorni di sospensione.

Aggiungono Federica Cravero e Carlotta Rocci:

Le tre ragazze sospese sono state invitate dalla direzione dell’istituto scolastico a fare volontariato in un’associazione durante i tre giorni di sospensione.

Sono maschi e frequentano la seconda media quelli che qualche tempo fa hanno chiuso nel bagno della scuola il compagno che in classe disturbava. Sono ragazze, invece, le studentesse di terza media che hanno bersagliato di messaggi cattivi sui profili social la loro compagna “sfigata” o ripreso con il cellulare i professori in classe. Così come sono tre le ragazze che frequentano il primo anno di un istituto professionale del Torinese e che sono state sospese per aver scattato foto a una compagna durante attacchi epilettici e averle diffuse via whatsapp ai coetanei in classe.