Cronaca Italia

Sente le chiavi nella serratura, pensa sia il marito. Ma sono i ladri

Sente le chiavi nella serratura, pensa sia il marito. Ma sono i ladri

Sente le chiavi nella serratura, pensa sia il marito. Ma sono i ladri

VOLPAGO DEL MONTELLO (TREVISO) – Sente le chiavi girare nella serratura della porta di ingresso, pensa che sia il marito e gli dice di accendere la luce. Poi il silenzio. Apre la porta e non c’è nessuno. E capisce: non era il marito, ma i ladri che cercavano di entrare.

E’ accaduto a Volpago del Montello, in provincia di Treviso. Erano le 23 quando Tamara Bon, racconta la Tribuna di Treviso, era sola in casa e guardava la televisione, in attesa del marito, Franco Sala, che era andato ad una conferenza. Ad un certo punto, racconta il quotidiano veneto, quel rumore di chiavi nella toppa, o di qualcos’altro nella serratura.

Tamara pensava fosse suo marito, lo ha chiamato più volte. Non ha sentito nulla. Allora ha aperto la porta e ha guardato fuori. Non c’era nessuno. A provare ad entrare probabilmente sono stati ladri, scrive il quotidiano, ladri che

pensavano di non trovare nessuno in casa o di trovare i residenti già a letto a dormire, e che sono fuggiti non appena hanno sentito la donna chiamare a voce alta il marito. Un sospetto più che plausibile anche se poi fuori non è stato visto nessuno, corroborato dal fatto che da alcuni giorni i residenti nel peep di Volpago segnalano presenze di persone sospette. “Arrivano in macchina, scendono, vanno avanti e indietro a piedi, osservano i cancelli e poi risalgono in auto e ripartono”. Tecnica solita: prima si studia il posto e poi si colpisce. E l’altra notte anche casa Scala-Bon doveva essere nel mirino dei ladri.

 

 

To Top