Blitz quotidiano
powered by aruba

Sessa Aurunca, ladri in chiesa: matrimonio interrotto

SESSA AURUNCA (CASERTA) – Ladri in chiesa durante il matrimonio. E’ accaduto a Sessa Aurunca, in provincia di Caserta.

Domenica 18 luglio don Franco Alfieri, parroco del santuario di Maria Santissima della Libertà, in località Carano, stava celebrando le nozze quando, al momento dell’Ave Maria, due ladri di 17 e 22 anni si sono nascosti dietro alla statua della Madonna protettrice.

I carabinieri, che li seguivano, li hanno individuati e fermati sotto gli occhi degli sposi e dei loro invitati. I due sono stati ammanettati e portati via dai carabinieri. E la cerimonia è ripresa.

La notizia dell’accaduto è riportata sul Mattino da Marilù Musto:

Matrimonio con i ladri. È successo a Sessa Aurunca, ieri. La sposa e lo sposo erano occhi negli occhi, innamorati e persi nel loro amore. Ma l’inattesa entrata in chiesa di due rapinatori ha rotto l’incanto. Solo per poco, certo. Scenario del fattaccio: il santuario di Maria Santissima della Libera, in località Carano. Era il momento dell’Ave Maria quando i ladri di 17 e 22 anni si sono nascosti dietro alla statua della Madonna protettrice. Che, però, non li ha protetti bene perché i carabinieri di Sessa Aurunca, della stazione di Cellole e Baia Domizia, diretti dal capitano Giuseppe Fedele, sono entrati di soppiatto nel santuario e li hanno fermati, sotto gli occhi della cantante che stava intonando l’Ave Maria e degli invitati. Il parroco Franco Alfieri non ha potuto far altro che interrompere la cerimonia per qualche istante. Manette ai polsi, i due sono stati portati fuori.


PER SAPERNE DI PIU'