Cronaca Italia

Settimo Torinese, neonato abbandonato: “Lanciato dal balcone dopo il parto”

Settimo Torinese, neonato abbandonato: "Forse lanciato dalla finestra dopo il parto"

Settimo Torinese, neonato abbandonato: “Forse lanciato dalla finestra dopo il parto”

TORINO – Svolta nella serata di martedì nel giallo del neonato abbandonato in via Turati a Settimo Torinese (Torino) e morto poco dopo il suo ritrovamento. Una donna che abita in quella stessa via è stata interrogata a lungo dagli inquirenti, riferisce Repubblica. 

La donna, 34 anni e una bambina di 3 anni, lavorava fino a poco tempo fa come barista e convive con un agente immobiliare. Nelle ultime settimane alcuni vicini avevano creduto che fosse incinta, ma alle loro domande lei aveva sempre risposto di essere solo un po’ gonfia. Nemmeno il padre della donna era a conoscenza della (presunta) gravidanza. 

Sempre nella serata di martedì i carabinieri hanno compiuto un sopralluogo nell’appartamento in cui abita la presunta madre del piccolo. L’ipotesi degli investigatori è che il neonato sia stato lanciato dal balcone della casa subito dopo essere stato partorito. Se questa ricostruzione fosse vera la donna rischia l’incriminazione per infanticidio. 

San raffaele

Racconta Repubblica: 

Ai carabinieri è bastato parlare un po con la gente del quartiere per arrivare al suo nome. Più di una persona nelle scorse settimane le aveva chiesto se non fosse incinta, lei aveva sempre negato. “E’ solo gonfiore di pancia”. (…) Secondo alcune testimonianze stamani la donna si era affacciata al balcone, richiamata dal trambusto di telecamere e fotografi. Poi, qualche minuto dopo, era uscita di casa, senza tradire alcuna emozione. Resta da capire se quando ha compiuto il drammatico gesto era sola in casa oppure no. Per questo i carabinieri stanno ricostruendo la giornata del compagno della donna.

 

To Top