Blitz quotidiano
powered by aruba

Si finge carabiniere e tenta di svaligiare due appartamenti

CORREGGIO (REGGIO EMILIA) – Si finge carabiniere in borghese e cerca di svaligiare due appartamenti. E’ successo a Correggio (Reggio Emilia), in una villetta bifamiliare del quartiere “I Ciliegi”, riferisce Serena Arbizzi sulla Gazzetta di Reggio. Il colpo è stato sventato la sera di venerdì 30 aprile di fronte alla ditta Corghi, in una villetta sulla statale per Carpi.

Quella sera una ragazza che abita al primo piano della villetta ha sentito dei forti rumori provenire dall‘appartamento al piano di sotto. Poi ha sentito dei passi di corsa sulle scale. Quindi qualcuno le ha suonato alla porta. Lei ha aperto e si è trovata davanti un giovane nordafricano ben vestito che le ha detto, in italiano fluente, di essere un carabiniere in borghese e le ha chiesto di entrare nel suo appartamento perché al piano inferiore c’era stato un furto e lui temeva che i ladri fossero arrivati anche in casa sua.

La ragazza, però, non ha creduto a quella versione. Ha domandato al finto carabiniere di mostrarle il tesserino di riconoscimento. Il giovane non l’aveva, ma ha insistito, dicendo di dover perlustrare l’appartamento per controllare che fosse tutto a posto. A quel punto la ragazza ha detto di voler chiamare suo padre e il ragazzo si è dato alla fuga.

La ragazza ha poi raggiunto l’anziana vicina, che le ha raccontato di essersi trovata anche lei davanti il finto poliziotto: quando lei gli stava spiegando di non avere nulla in casa, un complice è entrato e ha perlustrato l’appartamento. Alla fine i due sono fuggiti senza aver trovato effettivamente alcunché.

Nella stessa serata altri ladri hanno tentato di compiere furti nello stesso quartiere, e si teme che ci siano diverse bande attive. 

 


PER SAPERNE DI PIU'