Blitz quotidiano
powered by aruba

Va nella stanza accanto e si spara a pranzo da amici

VICENZA – Si è appartato nella stanza accanto mentre era a pranzo a casa di amici e si è sparato. Il dramma si è consumato domenica 17 aprile a Cornedo Vicentino, in provincia di Vicenza. A farla finita è stato un pensionato di 75 anni, recentemente rimasto vedovo. Potrebbe essere stata proprio la scomparsa della moglie a scatenare la depressione dell’uomo che lo ha condotto a compiere l’insano gesto.

La vicenda è riportata da Luca Pozza sul quotidiano Il Gazzettino:

Sembra sia legato a un periodo di profonda depressione, soprattutto dopo la morte della moglie, avvenuta poche settimane fa, la decisione di un pensionato di 75 anni, residente a Cornedo, di farla finita. Il dramma è avvenuto nella tarda mattinata di ieri, in un’abitazione del centro della stessa cittadina, dove l’uomo era ospite di amici per il pranzo.

Secondo una prima ricostruzione, da parte dei carabinieri della compagnia di Valdagno, intervenuti sul posto con una pattuglia, l’uomo si è ucciso sparandosi con un colpo di pistola (regolarmente detenuta), che aveva portato con sé, dopo essersi spostato in un’altra stanza. A dare l’allarme sono stati gli stessi amici che hanno chiesto l’intervento di un’ambulanza del Suem 118 dell’ospedale di Valdagno, ma i sanitari hanno potuto solo dichiarare il decesso.