Cronaca Italia

Silvana De Mari torna alla carica: “I gay sono la nuova razza ariana”

Silvana De Mari torna alla carica: "I gay sono la nuova razza ariana"

Silvana De Mari torna alla carica: “I gay sono la nuova razza ariana”

ROMA – Una petizione online ne ha chiesto la radiazione, ma Silvana De Mari, medico chirurgo e psicoterapeuta da molti qualificata come fondamentalista cattolica, non si lascia zittire e torna alla carica. “I gay sono la nuova razza ariana“, ha detto in un’intervista al quotidiano La Stampa, rivendicando un proprio paradossale “diritto all’omofobia”. E’ “vietato parlar male di loro – insiste – vietato criticare, vietato esprimere la propria opinione nei loro confronti. Loro vogliono l’omologazione, il pensiero unico”.

La professoressa era finita al centro delle polemiche per le sue posizioni espresse ai microfoni della Zanzara, su Radio 24. Aveva apertamente criticato il sess0 anale: “Causa danni all’organismo – aveva detto – ed è un gesto che viene sempre fatto nelle iniziazioni sataniche; nell’ano non c’è l’organo dell’0rgasmo”. Nel corso della stessa trasmissione Vladimir Luxuria le aveva risposto per le rime: “Da chirurgo e da professoressa, dovrebbe sapere che prenderlo dietro fa anche bene alla prostata”.

Poi era partita una petizione lanciata sul sito change.org per chiedere all’Ordine dei Medici di Torino la radiazione “per avere espresso in sede pubblica pareri obsoleti in merito ai rischi della sessualità omosessuale”. “Io sono omofobica – chiarisce la diretta interessata – E se lei sta con una donna lo è anche lei che è un uomo. Ovvero: abbiamo fatto una scelta a monte. E proclamarla è un diritto, fa parte del diritto di parola”. Intanto però l’Ordine dei medici ha accolto la richiesta e ha aperto un procedimento disciplinare contro la dottoressa. Si cerca di appurare se “può creare problemi ala salute pubblica e mettere in cattiva luce la professione medica”.

To Top