Cronaca Italia

Sindaco Pd di Vitulano (Benevento) dice No a nuovi migranti. E chiude la strada

emette un'ordinanza di chiusura dell'unica strada di accesso a un agriturismo

BENEVENTO – Esasperato come i suoi concittadini dal numero di immigrati inviati sul suo territorio Raffaele Scarinzi, sindaco Pd di Vitulano in provincia di Benevento, che già ospita un Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, emette un’ordinanza di chiusura dell’unica strada di accesso a un agriturismo per impedire l’arrivo di altri immigrati, come disposto dalla prefettura.

L’ordinanza è stata eseguita scaricando una massa di terra sull’unica via di accesso alla struttura ricettiva. “Con gli immigrati – commenta il sindaco Scarinzi – bisogna che lo Stato rispetti i patti e le regole con gli enti locali. I comuni che già ospitano uno Sprar non possono ospitare altre strutture per immigrati gestite da privati”.

Quanto accaduto ha portato il prefetto di Benevento, Paola Galeone, a disporre la chiusura della struttura privata di Vitulano destinata all’accoglienza dei migranti. Il sindaco del centro sannita, ha fatto sapere che i migranti sono stati destinati ad un altro centro di accoglienza in un Comune della provincia del quale non è stato reso noto il nome.

A Vitulano restano solo i 30 immigrati che dal 2013 sono ospitati nello Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati), gestito dal nostro Comune per conto del ministero dell’Interno” ha spiegato ancora Scarinzi all’Ansa.

Della vicenda parla su Facebook il segretario della Lega Matteo Salvini:

Il sindaco di Vitulano (Benevento) ha chiuso una via comunale, facendo scaricare una massa di terra per bloccare la strada, per evitare l’arrivo di nuovi immigrati previsto dalla prefettura. Per qualche buonista ha sbagliato, per me ha fatto bene! Il sindaco è del Pd: razzista, populista e leghista anche lui..? Comunque sarò appena possibile a trovare i cittadini di Vitulano”.

Il sindaco Scarinzi ha voluto replicare subito al leader della Lega Nord:

“Lo ringrazio dell’attenzione, ma penso che non ci sia bisogno della sua visita su questa questione specifica. Se poi ci vuole venire a trovare, sarà nostro gradito ospite”.

To Top