Cronaca Italia

Sora, niente aria climatizzata in ospedale: raggiunti i 52 gradi, familiari portano condizionatori

Sora, niente aria climatizzata in ospedale: raggiunti i 52 gradi

L’ospedale di Sora

SORA – Niente aria condizionata in alcune stanze dell’Ospedale di Sora in provincia di Frosinone. In alcune stanze è stata registrata la temperatura record di 52 gradi. A quanto pare, l’aria condizionata, nell’ospedale laziale funzionerebbe solo all’interno del Pronto Soccorso, nella sala infermieri, negli uffici, in qualche corridoio, ma non nelle stanze.

Tra queste quelle del reparto di medicina generale sito al quarto piano della struttura dove è ricoverato il padre di una donna che ha denunciato l’insostenibile situazione. Scrive il sito locale Tg24info: 

“Ieri sono arrivata in stanza da mio padre e la temperatura era di 52 gradi” – racconta la donna. ‘Siamo andati a comprare un condizionatore e all’inizio nemmeno ce lo facevano accendere. Il macchinario era ovviamente a norma, ma noi li abbiamo invitati a chiamare i vigili del fuoco se non si fidavano, non l’hanno fatto ma alla fine ce l’hanno fatto accendere. Lei pensi che dalle altre stanze ci venivano a cercare perché pensavano che la direzione sanitaria avesse fornito dei condizionatori”.

“Qui è il terzo mondo – commenta la donna che aggiunge – ho parlato con il personale, anche loro vivono un disagio ma è incredibile che nessuno faccia nulla”.

La donna, residente da anni a Roma, non ricevendo risposte dalla direzione sanitaria ha contattato anche i Carabinieri che non hanno potuto far altro che constatare la situazione.

“I malati non possono scegliere, sono costretti a letto, ci sono malati di tumore in fase terminale, hanno diritto ad una degenza degna di questo nome – conclude la donna- mio padre come tutti ha lavorato una vita, ha diritto ad essere assistito, sta molto male, ho presentato una denuncia alle autorità competenti”.

To Top