Blitz quotidiano
powered by aruba

Spazio Tuttogratis, il negozio dove non servono soldi

MILANO – In Italia il primo negozio dove non i soldi non servono: si chiama Spazio Tuttogratis ed è nato a Milano, nei tunnel del passante di Porta Vittoria.

Qui chiunque può portare portare abiti, libri, giocattoli, scarpe, utensili, soprammobili o altre cose che non usa più o prenderle. Perché questo negozio non prevede compravendite, ma riuso.

“Da Tuttogratis, ha spiegato Donatella Pavan, presidente dell’associazione Giacimenti Urbani, in prima linea nel progetto, si può prendere qualunque cosa presente in negozio, senza pagare niente, ma cosa più importante si può donare tutto”.

Più che un vero e proprio negozio, infatti, Tuttogratis è uno spazio dedicato al dono. Tutti possono portare qualcosa, qualunque cosa, purché sia ancora in buone condizioni. Il progetto, del resto, è nato proprio per stimolare il riutilizzo e contrastare lo spreco e il proliferare dei rifiuti.

“Quanti oggetti inutili abbiamo in casa che non usiamo più che ci ingombrano la vita e la rendono più complicata?, domanda Donatella Pavan. Poi ancora quante persone hanno perso e stanno perdendo il lavoro? La loro capacità d’acquisto si è notevolmente abbassata”. Tuttogratis vuole anche essere un luogo d’integrazione tra fasce sociali e culture diverse, “un luogo d’incontro che si configura sempre come momento di crescita”, sottolinea Pavan.

Naturalmente chi vuole contribuire deve rispettare alcune regole basilari, come non portare oggetti rotti, sporchi o inutilizzabili, mobili troppo ingombranti o materiale grafico. Tutto il resto è il benvenuto.

(Foto da Facebook)

Immagine 1 di 2
  • Spazio Tuttogratis, il negozio dove non servono soldi 2
Immagine 1 di 2