Blitz quotidiano
powered by aruba

Spinea (Venezia), Don Flavio fa le valigie e sparisce nel nulla

VENEZIA – Il prete, don Flavio Gobbo, originario di Preganziol, fa le valigie e sparisce nel nulla. Ed è giallo a Spinea, piccolo comune in provincia di Venezia. “Ha fatto le valigie ed è andato via questa mattina, non sappiamo nient’altro” dicono i collaboratori del prete. Che poi aggiungono: “Sappiamo solo che è una scelta personale. Non farà nemmeno l’ultima messa”.

Ma don Flavio Gobbo è solo l’ultimo di una lunga lista di preti del Veneto che in questi mesi hanno abbandonato l’abito talare.

Da ricordare il caso di Don Alberto Bernardi, il prete che ha abbandonato la parrocchia del Sacro Cuore di Treviso. Una vera e propria fuga per cui il parroco ha lasciato tutti i suoi incarichi e si è reso irreperibile dai fedeli. Al vescovo, in una lettera, aveva scritto: “Lascio, quando ho chiesto aiuto nessuno mi ha sentito”. Una crisi di vocazione, secondo qualcuno, o un amoreche avrebbe rimesso in dubbio i suoi voti, secondo altri.

Poi c’è il caso di Don Marco Scarpa, parroco di San Pantalon a Venezia che, innamorato, ha abbandonato la vocazione religiosa.


TAG: