Blitz quotidiano
powered by aruba

Stefano Marangone, ex calciatore malato di sla: Italia si mobilita per lui

MARANO LAGUNARE (UDINE) – Gli Inter club di tutta Italia si mobilitano per Stefano Marangone, ex calciatore dilettante malato di sclerosi laterale amiotrofica. Dal Marano Lagunare, in provincia di Udine, è partita una raccolta fondi per consentire a Stefano di acquistare un nuovo computer a tracciatura oculare, l’unico che gli può permettere di comunicare con il mondo esterno.

Stefano, infatti, è in grado di muovere solo gli occhi, e con essi comunica attraverso uno di questi computer, dotato di una tastiera virtuale che permette di formulare frasi attraverso un sintetizzatore vocale semplicemente attraverso il movimento degli occhi.

Il computer di Stefano è però obsoleto, e per questo andrebbe sostituito. Ma un computer simile costa ventimila euro, e la Asl non ha tutti questi soldi, come spiega Francesca Artico sul Messaggero Veneto. Così l’Inter club di Marano ha deciso di organizzare una Pedalata in bicicletta per raccogliere i soldi per acquistare un nuovo computer per Stefano.

E dopo il successo dell’iniziativa veneta si stanno mobilitando Inter club di tutta Italia, pronti ad organizzare eventi e iniziative per raccogliere fondi per Stefano.

Come ha sottolineato il presidente del sodalizio di Marano, Andrea Regeni, “insieme si può fare molto”. E adesso i donatori sperano che entro Natale l’ex calciatore possa avere il suo computer.

 

 


PER SAPERNE DI PIU'