Blitz quotidiano
powered by aruba

Stefano Ruffin, da giovane sovrappeso a campione del mondo di bodybuilding

PADOVA – Da giovane sovrappeso, Stefano Ruffin si è laureato vice campione del mondo di bodybuilding nella categoria professional e natural, quindi senza l’aiuto di sostanze dopanti.

«Ho cominciato ad allenarmi una decina di anni fa», racconta Stefano, 34 anni, istruttore alla palestra Evolution di Cadoneghe, «e ho messo piede in palestra con l’obiettivo di dimagrire: pesavo oltre ottanta chili. Ho iniziato ad allenarmi e a poco a poco, non so perché, è scoppiata una vera e propria passione». Stefano la pizza la mangia una sola volta l’anno. «L’unica che mi sono concesso è stata per festeggiare la vittoria», ammette infatti. «I sacrifici sono tanti, ma ormai è questione di abitudine. Seguo una dieta studiata da un nutrizionista e mi alleno con un mio allenatore: le due cose insieme hanno portato alla vittoria».

oddisfatto anche il titolare della palestra, Andrea Dalla Pria, che dichiara: «Stefano è bravo perché rigoroso e ha saputo ascoltare il mio consiglio di non accettare scorciatoie per vincere, ma di rimanere “naturale”. Ed è pertanto la dimostrazione che con tenacia e le indicazioni di professionisti, si può tutto».