Cronaca Italia

Stupro di Capri, resta in carcere il diciasettenne accusato di abusi sulla turista francese

E’ stato convalidato il fermo del diciassettenne accusato di aver stuprato una coetanea francese a Capri nella notte fra il 6 e il 7 agosto. L’udienza di convalida si è tenuta stamattina davanti al gip del Tribunale dei minori di Napoli, Piero Avallone.

Le accuse nei confronti del ragazzo sono di violenza sessuale e lesioni. Il minore, ripreso da una telecamera, aveva lasciato la ragazzina da sola e si era allontanato con le mani insanguinate; la francesina aveva subito una lacerazione, e soccorsa dai medici del Capulupi, era stata medicata per una lacerazione con cinque punti di sutura.

Il minore era stato denunciato dalla turista minorenne, che ha lasciato l’isola il giorno dopo. Nei suoi confronti è stato emesso un ordine di custodia cautelare in un istituto penitenziario: il ragazzo, che fino ad oggi si trovava nel centro di accoglienza per minori dei Colli Aminei a Napoli, sarà quindi portato nel carcere napoletano di Nisida o in quello di Airola, in provincia di Benevento.

San raffaele
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

To Top