Blitz quotidiano
powered by aruba

Sub si immerge a Portofino, malore dopo la risalita: grave in ospedale

PORTOFINO (GENOVA) – Sub si immerge in mare a Portofino ma ha un malore dopo l’immersione. Ricoverata in ospedale, è in gravi condizioni. L’incidente, ci informa il quotidiano ligure il Secolo XIX, è avvenuto venerdì 24 giugno al largo di una delle perle delle Liguria, in località La Torretta.

La giovane subacquea, una donna italiana di 30 anni, si è sentita male tre minuti dopo essere salita sul gommone dopo aver fatto la sua escursione. Subito è stata soccorsa e portata nel porticciolo di Santa Margherita, poi trasferita all’eliporto di Rapallo e da cui in vol all’ospedale San Martino di Genova, dove è stata ricoverata in rianimazione e sottoposta a terapia in camera iperbarica. Le sue condizioni sono gravi.

Secondo quanto scrive il sito di informazione LevanteNews, la giovane sub è stata colta da un’embolia dopo la risalita, forse troppo rapida. Scrive il quotidiano online:

Trasportata in porto a Santa Margherita dal diving che la supportava, è stata assistita dal personale dell’automedica di Lavagna (quella di Rapallo era già impegnata) e dalla Croce Verde di Santa Margherita Ligure. Trasportata a Santa Maria del Campo è stata prelevata alla piazzuola in prossimità della “Vedetta” dall’elicottero dei vigili del fuoco di Genova che l’ha trasportata al San Martino in codice rosso. Personale della Guardia costiera ha sequestrato l’attrezzatura ed interrogato il titolare del diving e i compagni di immersione.

 


PER SAPERNE DI PIU'