Cronaca Italia

Suocera denunciata da 50enne di Vicenza: “Mi maltratta perché non smetto di fumare”

Suocera denunciata da 50enne di Vicenza: "Mi maltratta perché non smetto di fumare"

Suocera denunciata da 50enne di Vicenza: “Mi maltratta perché non smetto di fumare”

ROMA – Suocera denunciata da 50enne di Vicenza: “Mi maltratta perché non smetto di fumare”. Con quel mostro di suocera per casa non vivo più, mi maltratta, aizza famiglia e parenti contro di me, mi umilia e tormenta e mi ritiene un incapace perché non riesco a smettere di fumare, bisogna che qualcuno la cacci… Grosso modo è andata così per un uomo di 51 anni di Vicenza che alla fine, ossessionato ed esausto, è andato a denunciare la madre di sua moglie per maltrattamenti.

La procura ha preso sul serio la denuncia, non il giudice che ha respinto la richiesta di allontanamento dal focolare domestico. L’orgogliosa suocera, però, una pensionata di 75 anni ci informa il Giornale di Vicenza, ha fatto armi e bagagli e sdegnosamente ha cambiato domicilio, accontentando il genero irriconoscente e vizioso. Che potrà, ora, iniziare seriamente a prendere in considerazione un programma di disintossicazione da sigaretta. E’ una congettura avanzata da un commentatore social della notizia: “ma come si fa a smettere di fumare, avendo la suocera in casa?”.

To Top