Blitz quotidiano
powered by aruba

Taranto, allarme bomba all’ufficio postale centrale

TARANTO – Falso allarme bomba all’ufficio postale centrale di Taranto. Nella mattina di mercoledì 3 agosto una valigia abbandonata ha scatenato i peggiori timori. L’intero ufficio è stato evacuato.

Sul luogo sono intervenuti gli artificieri della polizia, mentre i vigili urbani hanno bloccato il traffico sul Lungomare. Per fortuna era però solo un falso allarme.

IL PRECEDENTE – Non è la prima volta che allarmi simili vengono diffusi in Puglia. Lo scorso 17 luglio una telefonata anonima aveva parlato di una bomba pronta ad esplodere al centro commerciale Bariblu di Triggiano, in provincia di Bari. 

La direzione commerciale avvertì subito la polizia, che fece scattare anche in quel caso tutte le misure di sicurezza previste, con mobilitazione di artificieri ed evacuazione di tutti i clienti. Ma dai controlli non si trovò nessun ordigno.

A TERAMO – Ieri, martedì 2 agosto, un simile allarme bomba era scattato a Teramo a causa di uno zainetto abbandonato ai giardini Gambacorta di viale Mazzini.  Tutta la zona è stata chiusa al traffico e transennata dalla polizia e dai vigili urbani, il vicino bar Baccanale è stato sgomberato e il pacco sospetto, lasciato su una panchina dei Tigli, è stato fatto brillare. Ma dentro non c’era nulla di pericoloso: solo abiti e una sciarpa del Milan.

 

 

 

 

 

 

 


PER SAPERNE DI PIU'