Blitz quotidiano
powered by aruba

Tarvisio, ladri provano a entrare in un locale ma i padroni…

UDINE – Ladri tentano il furto in un locale di Tarvisio, ma i padroni se ne accorgono e li rincorrono con le spranghe. E’ successo nel locale “Al vecchio Skilift” di Tarvisio, provincia di Udine. Ne parla il Messaggero Veneto:

La scorsa notte dei ladri hanno tentato di rapinare il locale di Stefano Mazzolini “Al Vecchio Skilift”. Lui e il fratello sono intervenuti subito, così i malintenzionati sono scappati e i Mazzolini, armati di spranghe e bastoni, li hanno inseguiti per mezz’ora nel bosco. «Hanno cercato di entrare scassinando la porta – racconta l’imprenditore tarvisiano– ma fortunatamente mio fratello e io siamo avvisati in tempo reale se qualcuno si avvicina al locale, e così siamo potuti intervenire prontamente. Siamo arrivati al ristorante e i malviventi se la sono data a gambe, approfittando del buio. Li abbiamo cercati per 20 minuti nel bosco, armati di bastoni e spranghe.

Devo dire – evidenzia Mazzolini – che eravamo pronti ad affrontarli e a fare passare la voglia a questi delinquenti di violare la proprietà altrui. Siamo stanchi della deriva dei nostri paesi: non si può più stare tranquilli a casa propria. E’ già la seconda volta che tentano di entrare nel ristorante». Sebbene non si conosca la nazionalità dei fuggitivi, il responsabile Sicurezza per la Lega Nord Mazzolini associa il tentativo di furto all’emergenza migranti e punta il dito contro i profughi e il sistema di accoglienza e si dice appunto preoccupato per l’incolumità dei cittadini, sempre in secondo piano rispetto ai migranti.


TAG: