Cronaca Italia

Telecom gli intesta 826 linee a sua insaputa

Telecom gli intesta 826 linee a sua insaputa

Telecom gli intesta 826 linee a sua insaputa

ROMA – Telecom gli assegna, a sua insaputa, 826 linee telefoniche. E ha continuato a mandargli fatture per anni. Ma non solo. Gli ha sguinzagliato anche gli agenti del recupero crediti. Fino a quando l’abbonato si è rivolto al Garante della Privacy. E allora il meccanismo si è interrotto. E Telecom, dopo le ispezioni del Garante della privacy, fra dicembre 2016 e febbraio 2017, ha dovuto ammettere che questo caso non è isolato. Risulterebbero 644 clienti “complessivamente intestatari di oltre 7000 linee”.

E ora Telecom entro 30 giorni deve verificare a chi ha comunicato i dati dell’abbonato in conseguenza dell’errata assegnazione delle linee telefoniche; nei 30 giorni successivi deve correggere l’intestazione delle bollette e deve eliminare la qualifica di moroso dell’utente e di tutti quelli intestatari erroneamente di linee non assegnate. E in 4 mesi, inoltre, Telecom deve anche effettuare controlli su tutti gli altri abbonati che risultino intestatari di linee non assegnate.

Telefonate moleste, l’operatore: “Ci inventiamo le truffe, tanto nessuno controlla”. GUARDA IL VIDEO DEL TIRRENO

To Top