Blitz quotidiano
powered by aruba

Tenda si muove, terremoto? No, si ritrova faccia a faccia col ladro

FROSINONE –  Nel cuore della notte ha visto la tenda muoversi, ha pensato al terremoto e ha acceso la luce. Non poteva immaginare di trovarsi di fronte qualcosa, forse, di ancor più spaventoso: un uomo incappucciato che le ha intimato di consegnargli tutto il denaro che possedeva, per poi darsi alla fuga. E’ accaduto giovedì notte a Isola Liri, in provincia di Frosinone, dove una donna anziana ha vissuto una notte di autentica paura dopo essersi trovata faccia a faccia col ladro.

Sono in realtà due i colpi messi a segno nello stesso palazzo, un immobile Ater sito in via Po, abitato per lo più da anziani. Non è chiaro se siano stati entrambi opera dello stesso malvivente. Nella prima abitazione il ladro è entrato passando da una finestra del primo piano dove si era arrampicato con l’ausilio di una scala. Nel secondo ha invece scassinato la porta d’ingresso.

Lì vivevano due anziani coniugi: il bottino è stato ben più consistente, forse perché indisturbati, i ladri sono riusciti a portar via diverse centinaia di euro e preziosi per un valore di diverse migliaia di euro. Anche in questo caso si sono dileguati senza lasciare alcuna traccia.

Purtroppo, è solo l’ultimo di una serie di furti messi a segno negli ultimi giorni.