Blitz quotidiano
powered by aruba

Tenta di rapinare un distributore di benzina con una ancora

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA (GROSSETO)  –  Tenta di forzare la colonnina del distributore con un’ancora. Ma arriva un cliente e fugge. E’ accaduto a Castiglione della Pescaia, in provincia di Grosseto.

Poco dopo le due di notte fra sabato e domenica un uomo con il volto coperto, a bordo di un suv con la targa nascosta da un telo, è andato in un distributore Tamoil e ha provato ad aprire le cassette dei soldi, senza riuscirvi, come racconta Enrico Giovannelli sul Tirreno. 

Il ladro, che è stato ripreso nei suoi tentativi dalle videocamere di sorveglianza del distributore, ha fatto prima una ricognizione veloce, e poi ha tolto i cartelli di segnalazione del costo del carburante e ha tentato di aprire la cassettiera del self service con un piede di porco, invano. A quel punto, tutt’altro che rassegnato, si è diretto al suo suv e ha tirato fuori dal bagagliaio niente di meno che un’ancora, una di quelle usate sui natanti da diporto.

A quel punto, racconta Giovannelli sul Tirreno,

Con tutta calma ha cercato di infilare la “u” dell’ancora nella feritoia dove si inseriscono le banconote. (…) Il tentativo è andato però a vuoto: un anello della catena non ha retto e si è spezzato subito.

L’uomo non si è fatto prendere dal nervosismo: è sceso dal suv e ci ha riprovato. Ha risistemato la catena, facendoci un bel nodo, e ha dato nuovamente gas. Questa volta a cedere è stata però l’ancora, che si è spezzata in due, saltando dalla cassettiera. (…) Allora il malvivente si è concentrato su un’altra colonnina, quella che distribuisce la carta, poco distante nel piazzale.

Anche in questo caso, però, i suoi tentativi sono stati vani. Poi è arrivata un’altra auto che voleva fare rifornimento, e così il ladro mancato è corso sul suo suv ed è partito, con il bagagliaio ancora aperto.

 

 


PER SAPERNE DI PIU'