Cronaca Italia

Terremoto 30 ottobre: treni, linee ferroviarie sospese. Chiusa la Salaria

Terremoto 30 ottobre: treni, linee ferroviarie sospese. Chiusa la Salaria

Terremoto 30 ottobre: treni, linee ferroviarie sospese. Chiusa la Salaria (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Treni e strade chiuse dopo il terremoto di domenica 30 ottobre 2016. Dopo la scossa di magnitudo 6.5 di nel Centro Italia la circolazione ferroviaria è stata sospesa, in attesa di verifiche da parte dei tecnici Rfi, lungo le seguenti linee: Foligno-Terontola, Orte-Falconara, Ascoli-Porto d’Ascoli, Terni-Sulmona, Pescara-Sulmona. Lungo la linea Roma-Firenze il traffico è rallentato fino a 30 minuti per un guasto. Altri treni, fa sapere il Gruppo Ferrovie dello Stato, percorrono la linea da Orte a Orvieto.

“Muovetevi solo se necessario” e anche i volontari “lo facciano solo in forma organizzata”. In conferenza stampa da Rieti Fabrizio Curcio, capo dipartimento Protezione Civile, spiega che “ci sono grandi problemi di viabilità, la Salaria è chiusa, ma ci sono problemi dappertutto”. E invita le persone delle aree colpite di raggiungere la costa adriatica”, perché “al momento non c’è la possibilità di assistenza in loco”.

Questo l’elenco dei comuni più vicini all’epicentro:
Norcia (PG) 5.5 km
Castelsantangelo Sul Nera (MC) 7.0 km
Preci (PG) 7.3 km
Visso (MC) 10.3 km
Ussita (MC) 11.8 km
Cascia (PG) 15.7 km
Sellano (PG) 15.9 km
Cerreto Di Spoleto (PG) 16.0 km
Arquata Del Tronto (AP) 17.0 km
Montegallo (AP) 18.2 km
Montemonaco (AP) 18.9 km
Monte Cavallo (MC) 19.3 km
Accumoli (RI) 19.6 km
Bolognola (MC) 19.6 km
Poggiodomo (PG) 20.2 km
Vallo Di Nera (PG) 21.7 km
Acquacanina (MC) 21.8 km
Montefortino (FM) 22.0 km
Fiordimonte (MC) 22.0 km
Fiastra (MC) 22.1 km
Pieve Torina (MC) 23.3 km
Monteleone Di Spoleto (PG) 24.7 km
Pievebovigliana (MC) 24.8 km
Cittareale (RI) 25.0 km
Sant’anatolia Di Narco (PG) 25.3 km

San raffaele
To Top