Cronaca Italia

Terremoto Abruzzo/ Berlusconi, entro il 30 novembre in 15 mila avranno una casa

«Trovo vergognoso che certa stampa riesca a strumentalizzare persino il disagio e le attese delle vittime del terremoto». Lo dice il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, in un’intervista esclusiva a ‘”Chi” in edicola domani, e aggiunge: «Gli italiani hanno dato una grande risposta di civiltà, di unità e di compostezza di fronte alla tragedia del terremoto. Mi piacerebbe che anche la classe politica e la stampa fossero all’altezza del paese che le esprime». «Entro il 30 novembre quindicimila persone avranno una casa vera, confortevole e addirittura ammobiliata», conferma Berlusconi, che sottolinea: «Mai in Italia, e nemmeno nel mondo, si è data una risposta così tempestiva a un’emergenza così grave. Ce lo riconoscono tutti».

To Top