Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto Accumoli, famiglia Tuccio travolta dal campanile della chiesa

ACCUMOLI (RIETI) – Durante la scossa di terremoto il campanile della chiesa crolla e si abbatte su una casa, uccidendo un’intera famiglia. Sono morti così Andrea Tuccio, la moglie Graziella e i figli Riccardo e Stefano.

La loro casa non ha retto al crollo della chiesa di Accumoli (Rieti), uno dei Comuni più colpiti dal sisma di mercoledì notte. “La chiesa ha avuto recenti ristrutturazioni ma non sono valse a nulla perché una struttura così alta realizzata in muratura non ha potuto reggere a una tale scossa. La casa della famiglia Tuccio è crollata solo per questo, altrimenti con i suoi solai fasciati in acciaio avrebbe retto”, ha spiegato il sindaco di Accumoli, Andrea Tuccio. 

Proprio ad Accumoli, oltre ai danni, ai morti e ai feriti, si contano i primi episodi di sciacallaggio. I carabinieri hanno allestito un servizio di sorveglianza proprio per impedire che vengano derubate le abitazioni inagibili del Comune e del comprensorio. Al momento sono solo i militari giunti da diverse regioni d’Italia ad occuparsi della vigilanza ma nelle prossime ore potrebbero aggiungersi altre forze dell’ordine.

Intanto continua a salire il bilancio delle vittime del sisma: alle 19:30 gli ultimi dati diffusi dalla protezione civile parlavano di 120 morti accertati: 86 nell’area di Accumuli e Amatrice, in provincia di Rieti, , e 34 nell’area di Arquata, nelle Marche.

Immagine 1 di 30
  • terremoto centro italia 21
  • Terremoto Rieti, Norcia e Amatrice: scossa magnitudo 6. Trema tutto il centro Italia
  • Terremoto Amatrice e Norcia: le prime foto, crolli e macerie
  • Terremoto centro Italia. Amatrice
Immagine 1 di 30