Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto Amatrice, emergenza acqua: non potabile, uso vietato da sindaco

RIETI – Non bastava l’emergenza post terremoto, ci si mette anche l’acqua. Acqua che ad Amatrice non è potabile a seguito del sisma del 24 agosto. Per questo il sindaco Sergio Pirozzi ne ha vietato con un’ordinanza qualsiasi uso e consumo alle persone, secondo quanto si apprende. Alla società Sogea è stato disposto di “effettuare tempestivamente tutte le operazioni necessarie per il ripristino della potabilità dell’acqua, ivi compresi nuovi prelievi per accertare il ripristino della potabilità stessa: le analisi devono comprendere tutti i parametri risultati non conformi”. Appositi cartelli saranno affissi per avvertire la popolazione.

“Considerato che i referti sopra indicati evidenziano la presenza di alcuni valori batteriologici fuori limite – si legge nell’ordinanza -; ritenuto che, pur essendo i referti sopra indicati relativi solo ad alcune zone del territorio amatriciano, il ripetersi del superamento dei valori limite all’esito di controlli ravvicinati nel tempo ma effettuati in luoghi diversi e la perdurante instabilità geologica di tutta l’area già colpita dal sisma consigliano fortemente l’adozione di misure cautelative relative all’intero territorio comunale”.