Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto Amatrice, i due sciacalli romeni arrestati già liberi

ROMA – I due sciacalli romeni, beccati su un’auto colma di refurtiva tra le macerie di Amatrice, sono stai messi in libertà. Il Tribunale di Rieti infatti, come riporta Il Populista, ha sì convalidato l’arresto per furto aggravato ma ha disposto, sorprendendo tutti, la scarcerazione con il divieto di restare nella provincia reatina.

I due criminali sono liberi di muoversi liberamente, come se nulla fosse, al di fuori dei confini provinciali fino a che il procedimento riprende ad ottobre, mese in cui si è scelto di rinviare il giudizio.

 


TAG: