Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto Amatrice, maestra racconta: “Sotto le macerie pensavo ai bimbi” VIDEO

ROMA – Rita Di Gianvito è una maestra della scuola di Amatrice e una delle persone rimaste sepolte sotto alle macerie del terremoto del 24 agosto. La maestra ha passato sette lunghe ore sepolta tra le macerie prima di essere salvata, ore in cui la paura prende facilmente il sopravvento. La donna non sa quando tornerà in classe, ma anche durante quelle terribili e interminabili ore di paura non ha mai smesso di pensare ai suoi alunni.

Valentina Santarpia nel servizio per Corriere.tv scrive che la maestra ha raccontato il dramma e il terrore provato durante il terremoto e il tempo passato sepolta viva. “E’ stata dura”, ha detto la donna ricordando la drammatica esperienza:

“Il racconto drammatico della maestra della scuola di Amatrice, crollata durante il terremoto: la professoressa Rita Di Gianvito è rimasta sepolta sette ore prima di essere salvata. Ora non sa quando e come tornerà in classe: «Ci vuole tempo, è stata dura»”.


PER SAPERNE DI PIU'