Cronaca Italia

Terremoto L’Aquila, scossa del 3.3 tra Campotosto e Capitignano

Terremoto L'Aquila, scossa del 3.3 tra Campotosto e Capitignano

Terremoto L’Aquila, scossa del 3.3 tra Campotosto e Capitignano

L’AQUILA – Una scossa di magnitudo 3,3 è stata registrata dalla rete dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) alle 20,54 della sera di lunedì 4 settembre a 14 chilometri di profondità nella provincia de L’Aquila, al confine con il Lazio. I comuni più vicini, a 4 km Campotosto e Capitignano; a 7 km Montereale e, a 10 km Amatrice, in provincia di Rieti.

Luigi Cannavicci, sindaco di Campotosto (L’Aquila), il comune epicentro delle scosse, ha dichiarato:

“‘Ci sono state tre scosse ravvicinate, una di 3,3, le altre sotto i 3, che ci hanno impaurito molto. Ma non ci sono stati danni”.

Il primo cittadino riferisce di aver fatto un giro per il paese e di essere ”rientrato a casa visto che non c’è molta gente per strada”. Questo perché ”nella stragrande maggioranza dei casi i miei concittadini vivono nei moduli abitativi provvisori antisismici – spiega ancora il sindaco – quei pochi, come il sottoscritto, che vivono in case in muratura, sono più preoccupati. Sicuramente, non sarà una notte tranquilla”.

Le scosse sono state avvertite anche negli altri centri dell’alta valle dell’Aterno, in particolare Montereale e Capitignano. Le altre scosse sotto magnitudo 3 sono state di 2,2 alle 20,55, di 2,0 alle 22,56 e piu’ tardi di 2,4 alle 23,01, tutte a Campotosto.

To Top