Cronaca Italia

Terremoto Ancona, forte scossa avvertita: paura e segnalazioni ai vigili del fuoco

Terremoto Ancona, forte scossa avvertita: paura e segnalazioni ai vigili del fuoco

Terremoto Ancona, forte scossa avvertita: paura e segnalazioni ai vigili del fuoco

ANCONA – Una scossa di terremoto, breve ma intensa, è stata avvertita intorno alle 12.59 del 25 settembre ad Ancona. Tante sono state le chiamate ai vigili del fuoco da parte dei cittadini impauriti, ma la scossa di magnitudo del 2.6 ha avuto epicentro in mare, al largo della costa marchigiana.

L’evento sismico è stato registrato dalla rete sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Ingv, con ipocentro ad appena dieci chilometri di profondità, magnitudo del 2.6 ed epicentro in mare, ma entro 20 chilometri dai comuni di Ancona, Falconara Marittima, Camerano, Sirolo, Offagna, Camerata Picena, Numana, Agugliano, Montemarciano, Chiaravalle e Polverigi.

La scossa è stata localizzata in mare, a soli sei km dall’abitato di Ancona, e per questo, pur essendo brevissima, è sembrata più forte della magnitudo attualmente calcolata. Numerose le chiamate ai centralini delle forze di polizia: nel 1972 Ancona fu devastata da un terremoto con epicentro proprio in mare, e la nuova crisi sismica che l’anno scorso ha colpito altre zone delle Marche hanno riacutizzato la paura, ma al momento non si segnalano danni a persone o cose.

To Top