Cronaca Italia

Terremoto, casa distrutta. Ecco chi risarcisce

Terremoto, casa distrutta. Ecco chi risarcisce

Terremoto, casa distrutta. Ecco chi risarcisce (Foto Ansa)

ROMA – Casa distrutta dal terremoto: in questa terribile eventualità, chi risarcisce? Chi paga le rate se c’era un mutuo in corso? Perché quando si è colpiti da un sisma, oltre alle preoccupazioni primarie che riguardano la salute di sé e dei propri cari, c’è anche il danno economico da calcolare. Una casa distrutta, con tutto quello che c’è dentro, comporta comunque uno choc e un danno.

In questi casi, spiega il sito La Legge per tutti, non sarà lo Stato a ridarci i soldi o a garantirci una nuova abitazione, né alcun fondo di garanzia o solidarietà: questo succede solo se si ha stipulato una specifica assicurazione contro il terremoto. Se non è così, tutto ricade sul proprietario della casa. 

Sarà al “buon cuore” delle casse erariali prevedere benefici e sostegni come, ad esempio, la collocazione provvisoria in containers o la sospensione dall’obbligo di pagamento delle tasse, 

scrive il sito, che definisce “quasi ridicola” la decisione, adottata l’anno scorso dal governo Renzi, di non chiedere il versamento del canone Rai alle popolazioni colpite dal terremoto. Come sottolinea il sito, “era impossibile pensare che, in assenza di una casa, le famiglie potessero guardare la televisione e, magari, accenderla a un impianto della luce non più funzionante”.

A differenza di quanto avviene per le auto, in Italia non esiste l’obbligo di assicurare la propria casa. L’unico modo per garantirsi, è scegliere di farlo autonomamente. E questo vale anche per un eventuale mutuo in corso: in questa situazione, il proprietario della casa resta obbligato a versare le rate alla banca. 

To Top