Cronaca Italia

Terremoto Centro Italia: ad Amatrice e Accumoli crolli

Terremoto Centro Italia: ad Amatrice e Accumoli crolli

Terremoto Centro Italia: ad Amatrice e Accumoli crolli (foto Ingv)

AMATRICE – Nelle zone terremotate, nei comuni di Amatrice e Accumoli, si sono verificati alcuni crolli, come nel caso di un cornicione della Scuola Alberghiera di Amatrice che ha ceduto in seguito alla scossa. E la neve caduta abbondante negli ultimi giorni non aiuta di certo i primi soccorsi. Ad Amatrice è crollato ciò che restava del campanile della chiesa di Sant’Agostino. L’edificio religioso era già stato gravemente danneggiato dal sisma che distrusse del paese del reatino. Ora la torre campanaria di Sant’Agostino, dopo le due scosse di stamane, è definitivamente crollata. I Vigili del Fuoco stanno compiendo ulteriori verifiche ad Amatrice e Accumoli, rese complesse dalla presenza di molta neve.

“Non so se abbiamo fatto qualcosa di male, me lo chiedo da ieri, due metri di neve e ora pure il terremoto. Che devo dire? Non ho parole”. E’ quanto ha detto il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, nel corso dell’edizione straordinaria del Tg1 dopo la nuova forte scossa di terremoto di questa mattina.

“A parte qualche crollo nella zona rossa, che immagino ci sia stato, non mi segnalato particolari criticità in seguito alla scossa delle 10.25. Stiamo tentando di raggiungere Accumoli ma c’è molta neve”. E’ quanto ha detto all’ANSA il sindaco di Accumoli, Stefano Petrucci.

“Stiamo messi proprio male… sono in macchina, non ho sentito la scossa, ma mi hanno detto che è stata molto forte. Su ad Accumoli i telefoni non prendono e non riesco a contattare le persone che sono lì, i dipendenti degli uffici comunali, dell’Anci, i volontari e il vicesindaco”. E’ il commento del sindaco di Accumoli, Stefano Petrucci, raggiunto telefonicamente dopo la nuova scossa di terremoto di stamani. Il suo è stato uno dei Comuni più colpiti dal sisma del 24 agosto. “La Salaria è chiusa, c’è un metro di neve e su ad Accumoli sarà anche di più. Oggi – ha detto Petrucci – avevamo il consiglio comunale. Al momento non ho notizie di crolli, perchè non riesco a contattare nessuno, ma nel caso saranno caduti edifici disabitati e già danneggiati”.

To Top