Cronaca Italia

Terremoto Centro Italia: nuova scossa magnitudo 4.2. E arriva la neve

Terremoto Centro Italia: nuova scossa magnitudo 4.2. E arriva la neve

Terremoto Centro Italia: nuova scossa magnitudo 4.2. E arriva la neve

ROMA – Nuova scossa di terremoto di magnitudo 4.2 registrata alle 15:43 tra il Lazio e le Marche. L’epicentro è stato localizzato a quattro chilometri da Accumoli (Rieti) e a nove chilometri da Arquata del Tronto (Ascoli Piceno). Come se non bastassero le continue scosse e le migliaia di sfollati, è arrivata anche la prima spruzzata di neve a Ussita, Visso, Sarnano e Bolognola, i comuni della montagna maceratese colpiti dal sisma, anche se per ora le precipitazioni non sono scese sotto gli 800 metri.

”Sabato mattina avevo due centimetri di neve sul tetto dell’auto – dice il sindaco di Visso Giuliano Pazzaglini -, ma poi per fortuna si è sciolta”. ”Fa freddissimo – spiega il sindaco di Sarnano Franco Ceregioli -, siamo sui 3 gradi”. Paesaggio prenatalizio anche a Ussita, conferma il sindaco Marco Rinaldi.

2x1000 PD

“Vogliamo subito le casette in legno”: a chiederle è un comitato spontaneo di cittadini che nella giornata di sabato hanno dato vita a una manifestazione di protesta a Norcia, nell’area del Centro operativo comunale dove è allestita la macchina dei soccorsi. Il comitato, che ha esposto alcuni cartelli, respinge l’idea di poter alloggiare in container collettivi e al tempo stesso di trasferirsi negli alberghi lontani dalla città. All’iniziativa erano presenti i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari.

“Ogni protesta è legittima e va ascoltata” la replica del sindaco di Norcia Nicola alemanno. “Pensiamo però – ha aggiunto – a questi moduli come a una sorta di ostello per migliorare le condizioni che ci sono ora nelle tende e nelle tensostrutture. Ci saranno delle camerette con tre o quattro letti, con servizi comuni come i bagni e le docce. E’ un modo per tenere unite la comunità e le famiglie, nonostante le difficoltà di questo momento”.

To Top