Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto Centro Italia, sciacalli pronti a saccheggiare le case: il piano della Polizia

RIETI – “La polizia di Stato è impegnata su più fronti all’interno del cratere sismico: oltre al supporto fornito alla macchina dei soccorsi, coordinata dalla Protezione Civile, i poliziotti sono in prima linea, assieme alle altre forze di polizia, per prevenire i cosiddetti fenomeni di ‘sciacallaggio’ che, purtroppo, potrebbero verificarsi in queste occasioni”. Lo scrive la polizia in una nota.

Capita spesso, purtroppo, che le case abbandonate dopo una sciagura come quella che ha colpito la zona di Rieti, vengano saccheggiate dai ladri che approfittano dell’assenza dei cittadini sfollati. Numerosi i rinforzi inviati alle Questure delle province.

Oltre ai poliziotti dei reparti mobili di Roma e Senigallia, sono diciassette gli equipaggi dei reparti Prevenzione che hanno raggiunto i comuni colpiti dal sisma: sette provenienti dal reparto Umbria-Marche di Perugia e 10 da quello Abruzzo di Pescara.

Immagine 1 di 30
  • terremoto centro italia 21
  • Terremoto Rieti, Norcia e Amatrice: scossa magnitudo 6. Trema tutto il centro Italia
  • Terremoto Amatrice e Norcia: le prime foto, crolli e macerie
  • Terremoto centro Italia. Amatrice
Immagine 1 di 30