Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto. Gdf, 10 mila vestiti sequestrati in dono a sfollati

L’AQUILA – La Guardia di finanza abruzzese dona diecimila capi d’abbigliamento posti sotto sequestro agli abitanti delle zone terremotate: l’iniziativa si svolgerà martedi, presso il Comando Regionale Abruzzo della Guardia di Finanza di L’Aquila, a margine della cerimonia di consegna di attestati e medaglie da parte della Croce Rossa Italiana ai finanzieri donatori di sangue.

I destinatari dei riconoscimenti sono finanzieri del Comando Regionale Abruzzo i quali, volontariamente, con maggiore frequenza, hanno inteso donare il proprio sangue. Da sottolineare che l’iniziativa rientra nelle linee programmatiche di apposito protocollo d’intesa, stipulato all’indomani del sisma dell’aprile 2009, che segna ormai una profonda, consolidata e proficua collaborazione tra le due istituzioni finalizzata non solo alla donazione di sangue, ma anche alla promozione e allo sviluppo di attività congiunte in materia di esercitazione di protezione civile, stage addestrativi, campagne di sensibilizzazione ai fini della sicurezza e della tutela sociale.

Durante la cerimonia saranno donati in beneficenza i circa 10 mila capi d’abbigliamento già oggetto di sequestro a cura della Compagnia della Guardia di Finanza di Avezzano. Si tratta di vestiti nuovi ancora confezionati negli imballi originali, delle più note griffe nazionali ed estere, del tutto originali, risultati rubati in base agli accertamenti effettuati. Il Tribunale di Avezzano ha incaricato il reparto di restituire gli articoli ritrovati ai proprietari che hanno però manifestato la volontà di non procedere al ritiro della merce, acconsentendo all’iniziativa di beneficienza.