Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto in Grecia: scossa 5.2 al largo isola di Rodi

ATENE – Una forte scossa di terremoto è stata registrata nella notte tra martedì e mercoledì nel Mar Egeo, al largo dell’isola di Rodi, in Grecia. Secondo quanto ha reso noto il sito sismologico americano Usgs (United States Geological Survey, agenzia scientifica del governo degli Stati Uniti), il sisma è stato di 5.2 gradi della scala Richter. L’epicentro era in mare, a circa 25 chilometri a largo di Emponas, sull’isola di Rodi.

Lo scorso 19 settembre sempre in Grecia era stata registrata una scossa di magnitudo 4.7 della scala Richter sull’isola di Cefalonia. Il sisma aveva avuto epicentro nella località di Lixouri, ad una profondità di dieci chilometri.

La Grecia, insieme all’Italia e alla Turchia, è uno dei tre Paesi a maggiore rischio sismico di tutta l’Europa. Ma anche i Balcani sono particolarmente sismici, soprattutto l’Albania. Altre zone d’Europa soggette a sismicità sono parte della Romania, i Pirenei nella zona al confine fra Francia e Spagna, e poi, nella penisola iberica, il sud della Spagna e il sud del Portogallo.