Cronaca Italia

Terremoto Ischia, sciacalli a casa dei fratellini Ciro e Mattias: rubati soldi e un cellulare

Terremoto Ischia, sciacalli a casa dei fratellini Ciro e Mattias: rubati soldi e un cellulare

Terremoto Ischia, sciacalli a casa dei fratellini Ciro e Mattias: rubati soldi e un cellulare (Foto Ansa)

ISCHIA (NAPOLI) – Sciacalli a casa dei piccoli Ciro, Mattias e Pasquale, i tre fratellini rimasti sotto le macerie del terremoto di lunedì sera e salvati dopo una notte sotto i detriti. Rubati soldi e telefonino. I ladri hanno preso di mira la casa della famiglia Marmolo. Si sono avventurati tra le macerie della abitazione e hanno portato via un cellulare e dei soldi, per un danno stimato intorno ai 400 euro.

A confermarlo, spiega il sito FanPage, è la madre dei tre bambini, Alessia Marmolo, intervistata dall’emittente Tv Luna. “Non è un danno ingente – dice la donna – ma mio marito è precario… Quando stamattina è tornato a casa non ha trovato i soldi, non avevamo tanti soldi conservati, ma quel poco che avevamo l’hanno preso”.

Già da martedì sera polizia e carabinieri hanno iniziato i servizi per la prevenzione e la repressione dei fenomeni di sciacallaggio nelle case sgomberate perché lesionate o a rischio crolli. I militari e le forze dell’ordine sono impegnati a pattugliare le case ventiquattro ore su ventiquattro. Si sorvegliano tutte le strade e i vicoli secondari per controllare se “vi si aggirino persone sospette e vengono ispezionati gli ingressi delle abitazioni per controllare se siano stati forzati”.

 

To Top