Cronaca Italia

Terremoto L’Aquila, epicentro a Montereale FOTO: magnitudo 5,1

  • Terremoto L'Aquila, epicentro a Montereale1
  • Terremoto L'Aquila, epicentro a Montereale2
  • Terremoto L'Aquila, epicentro a Montereale1
  • Terremoto L'Aquila, epicentro a Montereale2

La strada principale di Montereale (foto Ansa)

L’AQUILA – Una scossa di terremoto di magnitudo 5,1 è stata avvertita intorno alle 10.25 nel Centro Italia. L’epicentro è a Montereale, in provincia de L’Aquila, ad un profondità di 9,2 chilometri.

Dopo pochi minuti altre due scosse hanno colpito la stessa zona. La seconda scossa è stata registrata alle 11,14 con magnitudo di 5,5 con epicentro a Capitignano, in provincia de L’Aquila. La terza scossa, di magnitudo 5,4, è stata registrata alle 11,25 con epicentro sempre in provincia de L’Aquila.

I comuni più vicini all’epicentro della prima scossa sono Montereale (AQ), Capitignano (AQ), Campotosto (AQ), Cagnano Amiterno (AQ) e Amatrice (RI).

“Quella di questa mattina non è una nuova scossa – ha spiegato il capo della protezione civile Fabrizio Curcio – La terra dal 24 agosto non ha mai smesso di tremare: le scosse sono state più di 45mila da allora”.

Le scosse sono state sentite nel Lazio, in tutto l’Abruzzo e nelle Marche ed è stata avvertita anche a Roma. Tutte le stazioni dell’A24 sono state chiuse per verificare la presenza di eventuali danni causati dalla scossa di terremoto appena verificata. Lo fa sapere la società Strada dei parchi.

Nelle zone terremotate, nei comuni di Amatrice e Accumoli, si sono verificati alcuni crolli, come nel caso di un cornicione della Scuola Alberghiera di Amatrice che ha ceduto in seguito alla scossa (foto Ansa).

 

 

To Top