Cronaca Italia

Terremoto L’Aquila, nuova scossa alle 11,14: magnitudo 5,5

terremoto-laquila-18-gennaio-scossa-11-14

Terremoto L’Aquila nuova scossa alle 11,14: magnitudo 5,4

ROMA – Tre scosse, una di magnitudo 5,1, una di 5,5 e una di 5.4, hanno colpito nella mattina di mercoledì 18 gennaio il Centro Italia. La prima scossa è stata registrata alle 10,25 con epicentro a Montereale, in provincia de L’Aquila. La seconda scossa è stata registrata alle 11,14 con magnitudo di 5,5 con epicentro a Capitignano, in provincia de L’Aquila. La terza scossa è stata registrata alle 11,25 con epicentro sempre in provincia de L’Aquila.

Tutte le stazioni dell’A24, l’autostrada che collega Roma, L’Aquila e Teramo, sono state chiuse per verificare la presenza di eventuali danni causati dalla scossa di terremoto appena verificata. Lo fa sapere la società Strada dei parchi. Secondo le Rilevazioni ingv è avvenuta a circa 30 chilometri a sud ovest di Ascoli Piceno e 110 km a nord di Roma.

Ferrovie dello Stato ha deciso lo stop dei treni, per verifiche, sulle tratte ferroviarie Terni-Rieti-L’Aquila-Sulmona (fino alle 17) e Sulmona-Avezzano (fino alle 19). Si stanno organizzando corse per autobus sostitutivi. A L’Aquila, dipendenti di molte aziende sono usciti temporaneamente, come previsto in questi casi, per consentire primi controlli. Per la neve che sta cadendo dalla notte, molti cittadini hanno preferito invece non lasciare le loro case. Gente in strada a Teramo.

To Top