Cronaca Italia

Terremoto Macerata, Ingv spiega l’errore: “Sovrapposizione temporale con le Filippine”

Terremoto Macerata, Ingv spiega l'errore: "Sovrapposizione temporale"

Terremoto Macerata, Ingv spiega l’errore: “Sovrapposizione temporale”

ROMA – E’ dovuto a una sovrapposizione temporale l’errore tecnico che ha segnalato sul sito dell’ Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) un terremoto con una magnitudo sbagliata. Il sistema, su cui era stato caricato un aggiornamento, ha associato la magnitudo 5,1 di un terremoto nelle Filippine probabilmente contemporaneo a quello di magnitudo 1,6 registrato a Pieve Torina (Macerata) alle 5.17 italiane. Lo ha detto all’ANSA il direttore del Centro Nazionale Terremoti dell’Ingv, Salvatore Stramondo.

Non appena rilevato l’errore, ha detto ancora Stramondo, “i nostri tecnici hanno cominciato a lavorare per capire che cosa possa avere originato l’evento di sovrapposizione temporale”. Una delle ipotesi che al momento sembra più plausibile è che l’aggiornamento del software possa aver generato l’errore nella localizzazione del terremoto. “Nel frattempo – ha aggiunto Stramondo – l’aggiornamento del software è stato disinstallato: adesso abbiamo ripristinato la versione precedente”.

To Top