Cronaca Italia

Terremoto Marche e Umbria: scossa di magnitudo 3.7 tra Macerata e Perugia

Terremoto Marche e Umbria: scossa magnitudo 3.7 tra Macerata e Perugia

MACERATA  –  Terremoto in Italia Centrale: una scossa di magnitudo 3.7 della scala Richter è stata registrata alle 00:38 di martedì 7 febbraio tra le Marche e l’Umbria. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 8 chilometri di profondità ed epicentro 3 chilometri da Monte Cavallo, in provincia di Macerata, e undici da Preci, in provincia di Perugia. Non si hanno al momento segnalazioni di nuovi crolli.

Dal 24 agosto 2016, quando un terremoto di magnitudo 6 della scala Richter rase al suolo diversi Comuni del Centro Italia, sono state più di 53mila le scosse registrate nelle stesse zone, in particolare tra Marche e Umbria.

Si tratta di scosse per lo più abbastanza superficiali, concentrate in una zona di cinque chilometri, spostate soprattutto verso l’Umbria, vicino alla zona di Colfiorito, che nel 1997 era stata colpita da un terremoto di magnitudo 6,1. I terremoti avvenuti 20 anni fa in quella zona potrebbero aver scaricato tutta l’energia accumulata nelle faglie che li avevano generati, ma probabilmente non si può dire la stessa cosa dei settori vicini, che potrebbero aver scaricato tutta l’energia.

 

To Top