Cronaca Italia

Terremoto Marche, scossa avvertita ad Ascoli Piceno e Macerata

Terremoto Marche, scossa avvertita ad Ascoli Piceno e Macerata

Terremoto Marche, scossa avvertita ad Ascoli Piceno e Macerata

ANCONA – Una forte scossa è stata avvertita nell’area terremotata delle Marche pochi minuti dopo le 13 del 16 novembre. Il sisma è stato percepito distintamente ad Ascoli Piceno e in provincia di Macerata.

Il terremoto è stato di magnitudo 3.9 ed è stato registrato anche in Umbria. In particolare – secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia – tra Norcia e Castelsantangelo sul Nera. Al momento ai vigili del fuoco di Perugia non sono giunte segnalazioni di ulteriori danni.

San raffaele

Con la scossa di magnitudo 3.9 in alcune scuole sono scattate le procedure di evacuazione di bambini e ragazzi, a scopo prudenziale. E’ successo ad esempio nell’istituto comprensivo ‘Malaspina’ di Ascoli Piceno, dove i bambini delle elementari avevano fatto un’esercitazione antisismica poco prima della scossa. Qualche secondo dopo la ‘botta’ delle 13:13 la simulazione è diventata reale, con vari genitori accorsi a riprendere i figli in anticipo. Nessun danno, nessun crollo, ma l’ennesima dimostrazione che con lo sciame sismico iniziato il 24 agosto scorso bisogna imparare a convivere forse ancora per mesi.

 

 

To Top