Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto Marche, scossa magnitudo 3.9 a Ussita

MACERATA – Nuova intensa scossa di terremoto nelle Marche, già pesantemente colpite dal sisma che tiene sotto scacco il Centro Italia. Il sisma si è verificato alle 20.49 di lunedì 14 novembre ed è di intensità pari a 3.9 gradi sulla scala Richter, parente stretto della scossa di magniudo 4 che la notte scorsa ha fatto tremare Castelsantangelo sul Nera (Macerata). L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia localizza il nuovo epicentro a un km da Ussita.

Il sisma si è verificato a una profondità di 11 km, quella in cui tipicamente i manifestano i movimenti tellurici più rilevanti nella storia dell’Appennino Centrale. Numerose le telefonate che affollano i centralini di polizia, vigili del fuoco e protezione civile. La scossa è stata avvertita anche a Camerino, le persone sono scese in strada per lo spavento.

Paura anche in Toscana dove, poco dopo, alle 21.43 la terra ha tremato. La scossa di magnitudo 2 è stata registrata in provincia di Firenze, con epicentro a Marradi e ipocentro a 10 km. Gli altri comuni coinvolti sono Vecchio, Palazzuolo Sul Serio e Borgo San Lorenzo.