Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto: nuova forte scossa nell’area del cratere, altri crolli

AMATRICE (RIETI) – Una nuova forte scossa di terremoto è stata avvertita nell’area del cratere del terremoto di del 24 agosto in Lazio e Marche.

La nuova scossa di terremoto ad Amatrice ha provocato alcuni crolli in edifici già danneggiati. Ambulanze si sono dirette verso la zona rossa.

La nuova scossa è di magnitudo 4,3. Lo rende noto l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). E’ avvenuta alle 14:36 proprio nel margine meridionale della faglia all’origine del terremoto principale del 24 agosto.

La nuova scossa di terremoto è stata avvertita anche ad Accumoli, nella tendopoli nel campo sportivo del paese dove si trovano una novantina di sfollati. La terra ha tremato per alcuni secondi, come già accaduto ripetute volte dopo il sisma 6.0 Richter di due notti fa. Sotto il grande tendone della mensa della tendopoli della Protezione civile del Lazio erano rimasti molti operatori e qualche decina di sopravvissuti, che hanno accolto la scossa con espressioni di sorpresa ed esasperazione.

Grande paura ad Amatrice dopo la forte scossa delle 14,36 perchè nella zona della palestra, vicino ai compound della Protezione Civile, sono state viste uscire delle persone con delle buste in mano in un palazzo vicino a dove si è verificato un crollo. L’ultima ad uscire una signora, che aveva appena recuperato alcuni oggetti, che ha tranquillizzato chi accorreva dicendo: “Sono l’ultima”. Ma il palazzo dal quale usciva la signora non era quello dove si sono verificati i crolli. La terra intanto continua a ‘sussultare’ in continuazione, con un tremolio evidente.

La terra non ha smesso di tremare. Solo dalla mezzanotte se ne sono registrate oltre 60 di magnitudo 2 o superiore: una di 3.8 all’1:22, con epicentro vicino Accumoli e Cittareale (Rieti). Due minuti dopo, una di magnitudo 3.4 si è verificata tra Accumoli e Arquata del Tronto (Ascoli Piceno).

Una nuova scossa di terremoto poi di magnitudo 4.5 è avvenuta alle 5:17 di mattina con epicentro tra Accumoli, nel Reatino, e Arquata del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno. La scossa è stata chiaramente avvertita dalla popolazione nei territori di Marche e Lazio. Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità.

 

Immagine 1 di 30
  • terremoto centro italia 21
  • Terremoto Rieti, Norcia e Amatrice: scossa magnitudo 6. Trema tutto il centro Italia
  • Terremoto Amatrice e Norcia: le prime foto, crolli e macerie
  • Terremoto centro Italia. Amatrice
Immagine 1 di 30

TAG: