Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto in provincia di Firenze: scossa di magnitudo 3.9

FIRENZE – Terremoto in provincia di Firenze. Una scossa di magnitudo 3.9 della scala Richter è stata avvertita intorno alle 18:53 di martedì 25 ottobre nella provincia fiorentina. L’epicentro è stato localizzato tra i Comuni di Castel Fiorentino, Certaldo e Gambassi. La scossa si è verificata ad una profondità di 9 chilometri. Al momento non risultano danni a cose o persone, ma molta paura. La scossa è stata avvertita distintamente anche a Firenze e Livorno.

La prima scossa di magnitudo 2.2 è stata registrata alle 18.51; la seconda, più forte, due minuti più tardi, è stata di magnitudo 3.9. Numerose le telefonate di cittadini spaventati sono arrivate sia ai vigili del fuoco sia alla polizia municipale. Subito sono scattate le verifiche nei musei fiorentini, ma finora non si segnalano danni.

La seconda scossa è stata avvertita nitidamente in Valdelsa. L’epicentro del sisma delle ore 18.53 è stato registrato a nove chilometri di profondità, in località Pesciola a Castelfiorentino (Firenze). Un’altra scossa più lieve era stata avvertita dai sismografi a 11 chilometri di profondità due minuti prima, di magnitudo 2.2. I vigili del fuoco hanno ricevuto molte chiamate e dal comando provinciale di Firenze è stata inviata una squadra a fare una ricognizione precauzionale. “Evento sismico avvertito molto bene”, conferma sul proprio profilo Facebook Paolo Masetti, sindaco delegato alla Protezione Civile dell’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa.

A scopo precauzionale e per tranquillizzare la popolazione la sala operativa del comando di Firenze ha inviato a San Casciano (Firenze), zona da cui sono pervenute la maggior parte delle telefonate per richiesta di informazioni, un’Unità di Comando Locale con funzioni di coordinamento e due squadre operative, a Montespertoli, presso la scuola Machiavelli, dove è stato segnalato odore di gas.

La località di Castelfiorentino in cui si è registrato l’epicentro delle scosse è Pesciola. “Stiamo effettuando i sopralluoghi negli edifici pubblici con la Protezione Civile e gli uffici comunali. Capisco un po’ di paura; cerchiamo di mantenere la calma, per il momento non abbiamo notizie negative da alcun punto del nostro territorio”, ha scritto su facebook Alessio Falorni, sindaco di Castelfiorentino e consigliere delegato della Città Metropolitana di Firenze. “Resto qui a vostra disposizione per comunicazioni – ha aggiunto -, anche se al momento sto girando sul territorio; cerco di tenervi informati sulle evoluzioni, come sempre”.